Palazzo di Lazienki a Varsavia

Il Palazzo di Lazienki di Varsavia, anche denominato Palazzo sull'Acqua o Palazzo sull'Isola, è uno splendido palazzo immerso nel verde di un magnifico parco, dove ci si può rilassare passeggiando o anche andando a cavallo.

Il Łazienki Królewskie, denominazione polacca del Palazzo di Lazienki, era la residenza dello zar russo nel periodo dell'occupazione della Polonia e, a causa degli infausti eventi della Seconda Guerra Mondiale, fu bruciato dalle truppe tedesche, nel 1944. Quello che si può ammirare oggi è quindi il risultato di una ricostruzione del palazzo successiva alla fine della guerra.

All'interno del palazzo si possono ammirare la sala di Bakchus, la sala da ballo e le terme reali; all'interno vi è anche una galleria d'arte esponente opere di celeberrimi artisti di fama mondiale, quali Rembrant e Rubens.

L'importanza turistica del palazzo è notevole, non solo per la sua effettiva bellezza, ma anche per via della bellezza di quei 70 ettari e più di verde del giardino reale in cui è immerso; nel parco vi è un padiglione, le cosiddette terme, o anche bagni, dove la nobiltà era solita riposare in un clima sereno e rilassante.

Una delle attrazioni più caratteristiche del parco è quella delle gondole.

Il parco di Lazienki è un posto dove regna la quiete e dove si può passare un po' di tempo in armonia con la natura e con gli animali ivi presenti; i bambini magari si potranno divertire ammirando i magnifici pavoni che popolano il giardino, mentre gli adulti potranno godersi momenti di relax e di cultura praticando sport oppure seguendo spettacoli all'aria aperta ed eventi organizzati, alcuni a carattere scientifico.

A proposito di teatri e di cultura, risale al 1788 il teatro dell'Aranceto presente nel parco, la Stara Pomarańczarnia, e vi è anche un museo con un monumento in onore del grande compositore polacco Federik Chopin.